Stabilizzatore

Lo stabilizzatore è un dispositivo elettromeccanico inserito dentro all’obiettivo, che grazie ad opportuni sensori, rileva le vibrazioni causate dalle nostre mani e vi si oppone in senso contrario, usando un motorino. In questo modo viene ridotta la quantità di vibrazione ed è possibile fotografare con tempi di scatto più lunghi senza avere l’effetto mosso sulla foto (a patto che il soggetto fotografato sia immobile).

Questo è utile in particolare quando le condizioni di luce sono scarse e si allunga il tempo di scatto per aumentare l’esposizione.

I moderni stabilizzatori consentono di guadagnare anche 3 stop di luce, evitando in certi casi di dover usare un treppiede.

← Torna al dizionario dei termini fotografici

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per saperne di più, consulta la nostra Cookie Policy

Chiudi